La Vigor Perconti a caccia del tris, il mister in seconda Onorati predica attenzione con il Pigneto

La Vigor Perconti a caccia del tris, il mister in seconda Onorati predica attenzione con il Pigneto La Vigor Perconti dopo il favoloso successo interno ottenuto con l’Arca, questa settimana sarà impegnata in trasferta con il Pigneto Team ancora all’asciutto dopo 2 turni e peggior difesa del torneo con le 16 reti incassate anche se c’e’ da considerare che ha giocato con formazioni del calibro di Casalbertone e Real Roma Sud. Sono giunte quest’oggi anche le squalifiche per 2 giornate di Andrea Vitulli e Matteo Perconti espulsi nel finale di gara venerdi scorso nel celebre successo interno con l’Arca di Gaudiano, entrambi i giocatori squalificati erano andati a segno e per la Vigor sarà una bella perdita per 2 match anche se mister Ercoli può contare su una rosa lunga e di tutto rispetto capace di non risentire delle pesanti assenze. In vista della imminente trasferta di domani sera abbiamo ascoltato il parere dell’allenatore in seconda Amerigo Onorati: “Dopo aver sconfitto l’Arca non siamo più una sorpresa ne una meteora, quindi ogni squadra che andremo ad affrontare da domani in poi avrà voglia di farci lo scherzetto e di soffiarci i 3 punti. Naturalmente ci affronteranno tutti dando qualcosa in più e noi dobbiamo essere pronti anche a questo: a dare sempre qualcosa in più degli avversari per poter arrivare più in alto possibile e giocarcela fino alla fine con almeno 4/5 formazioni presenti nel nostro girone che ambiscono al successo finale – Prosegue Onorati – In settimana abbiamo lavorato molto sulla psicologia dei ragazzi dicendo loro che ogni gara vale 3 punti e tutte devono essere prese con il piglio giusto, anche se il Pigneto Team e’ a quota zero punti non bisogna sottovalutarlo, perche’ sono queste le gare che presentano più insidie che se prese sotto gamba possono rivelarsi fatali e poi i punti che si perdono con le cosiddette piccole non si possono più recuperare quindi dobbiamo scendere in campo come se affrontiamo nuovamente l’Arca”. Mister questo inizio di campionato fa sognare pero’… “Sono veramente soddisfatto di questo avvio di campionato visto che e’ il primo vero che effettua la Vigor Perconti, lo scorso anno anche se ha partecipato lo ha fatto a livello amatoriale. Le incognite erano comunque tante, per primo un gruppo giovane, l’80% della rosa sono classe ’88 e poi unire i due gruppi, quello esistente e quello portato dall’Atletico Montesacro, devo dire che abbiamo fatto un buon lavoro per il momento. Il campionato è comunque lungo abbiamo vinto solamente 2 gare dobbiamo restare con i piedi per terra e proseguire con questa intensità e voglia”. Per chiudere quali secondo lei sono le problematiche maggiori che potreste incontrare nell’arco della stagione? “L’unico problema che abbiamo e che potremmo avere secondo me è l’inesperienza nel gestire le gare a causa della giovane età, per il resto abbiamo tutto, a partire dalla società che ci segue e ci mette a disposizione tutto cio’ che abbiamo bisogno specialmente a noi dello staff tecnico, poi i ragazzi anche se giovani si allenano e si applicano con l’intensità dei veterani, io credo veramente che potremmo aprire un bel ciclo con questi ragazzi, ad oggi dico che possiamo toglierci tante soddisfazioni anche se non nascondo che ci farebbe piacere salire fin da subito di categoria”.